L’EFFICACIA DI UN BUON MOVIMENTO DELLE BRACCIA NELLA CORSA

 

Nella corsa il movimento di ogni singola parte del corpo risulta utile ai fini dell’efficacia del gesto. Questa considerazione è necessaria dato che la prima idea, errata, è che ciò che conta nella corsa siano solo gli arti inferiori.

Il movimento delle braccia è fondamentale ed automatizzato, quasi involontario. È molto importante quindi apprenderlo in maniera corretta e capire il perché, risulta funzionale ai fini della prestazione.

Molto importanti sono anche la posizione del capo, allineata con il resto del corpo e con lo sguardo indirizzato verso l’orizzonte, l’elasticità del cingolo scapolo-omerale, che permette una corsa molto più fluida e redditizia, e la scioltezza delle mani, che devono essere completamente rilassate in modo tale da aiutare a mantenere in completa decontrazione tutti i muscoli della parte superiore del tronco.

È utile fare un’ultima distinzione: nella corsa di resistenza il movimento delle braccia permette di dare il ritmo corretto e di mantenere l’equilibrio, nella corsa di velocità invece contribuisce a fornire una giusta propulsione e un corretto sostegno al movimento. Quindi in base alla distanza esiste la giusta postura di corsa.

Noi preferiamo valutare la corsa con video analisi e i sensori BTS che identificano i comuni errori nel running, così il nostro lavoro risulta più semplice, successivamente i nostri allenatori basandosi con i dati oggettivi agiscono per migliorare la vostra biomeccanica, Provate a farvi un video durante la vostra corsa rimarrete sorpresi sul vostro stile di corsa. Se necessario applicatevi nel migliorare il vostro stile o affidatevi ad un allenatore esperto per rendervi più efficaci nella corsa. Migliore postura, miglior benessere e migliori prestazioni.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Stampa Stampa | Mappa del sito
RUNNING SCHOOL© L.go Cairoli angolo via Luca Beltrami 20121 Milano - Top Run -Partita IVA 04070040961

Chiama

E-mail