RUNNING SCHOOL
                                  RUNNING SCHOOL

GLI EFFETTI DELL’ALLENAMENTO CONTINUO ED INTERVALLATO SUGLI ATLETI AMATORI


Uno studio ha valutato gli effetti che ci sono riguardo a economicità della corsa, VO₂max, massima velocità aerobica e analisi del movimento della corsa (lunghezza del passo, frequenza del passo, tempo di contatto) in atleti amatori, attraverso due metodi di allenamento differenti: intervallato e continuo.
Gli atleti, suddivisi in maniera casuale nei due gruppi, hanno eseguito un programma di allenamento che consisteva in tre sessioni alla settimana per sei settimane. Nella settimana precedente e in quella successiva all’inizio del programma di allenamento è stato eseguito un test incrementale, ad esaurimento, che ha valutato tutti i parametri che sono stati elencati inizialmente.
I risultati hanno dimostrato che gli allenatori e gli atleti che desiderano migliorare l’economicità della corsa dovrebbero utilizzare un allenamento continuo. Per quanto riguarda il'ncremento della massima velocità aerobica, l’allenamento intervallato permette di ottenere risultati migliori, poiché consente all’atleta di allenarsi in maniera intensa. Per migliorare la lunghezza del passo e la frequenza, il metodo più funzionale è quello dell’interval training, utilizzando una velocità molto vicina a quella della massima velocità aerobica.
Conoscendo i vari effetti che una tipologia di allenamento comporta nel nostro corpo è, però, molto importante stabilire il risultato che si vuole ottenere con l’allenamento, in modo tale da utilizzare il metodo più adatto e funzionale per il raggiungimento dei propri obiettivi.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Stampa Stampa | Mappa del sito
RUNNING SCHOOL© L.go Cairoli angolo via Luca Beltrami 20121 Milano - organizzatore top run Partita IVA 08442450964

Chiama

E-mail